Tutto quanto fa ex libris
Random header image... Refresh for more!
Pubblicità

Category — Grafica

‘Arte grafica italiana 2013’

dal comunicato stampa

Sono lieto di invitarLa all’inaugurazione della mostra collettiva degli artisti

INCISORI ITALIANI CONTEMPORANEI 2013

e dei partecipanti al concorso

PRIMO PREMIO GRAFICA ITALIANA 2013

Presentazione a cura del Sindaco Nunzio Tacchetto e dell’Assessore alla Cultura Alberto Rizzo del Comune di Vigonza.

Interventi dei critici d’arte Paolo Tieto e Adriana Stivanello.

SABATO 23 NOVEMBRE 2013 – ORE 17

Castello dei Da Peraga, Via Arrigoni 1 – VIGONZA (PD)

Seguirà l’estrazione a sorte delle incisioni donate in omaggio dagli artisti Beatrice PALAZZETTI, Rita DEMATTIO (2), Carlotta SUPERTI, Nives Maria CAIS (4), Alberico GNOCCHI (4), Paolo MIATTO, Milvia BORTOLUZZI (3), Lia LATERZA (2), Francesco SAUGO, Aurelio FORTE LAAN, Anna Maria UGHES (2), Annamaria GENTILINI, Igina BIRIACO. Saranno disponibili alcune copie omaggio del catalogo “Incisori Italiani Contemporanei 2011”, della rivista “Grafica d’arte” e trenta ex libris.

Si concluderà con il rinfresco.

Il Presidente
Francesco Anacreonte

11 November 2013   Comments Off on ‘Arte grafica italiana 2013’

Corpo IN/Formazione

from the press release

Corpo IN/Formazione

International Graphic Art Exhibition
Curators Alberto Balletti and Vasil Kolev
Academia Gallery
National Academy of Art, Sofia, Bulgaria
18-30 November 2013

Opening 18 of November, 18:00 h

Corpo IN / formazione 2013–2014 is the next edition of the international project Corpo Ex Posto 2010–2011 between NAA Sofia and Academy of Fine Arts – Venice. The first edition was very successful and was considered very positive by the public and academic communities both in Italy and Bulgaria.
As continuation of the creative events of the previous edition, curators Prof. Alberto Balletti and Assistant Vasil Kolev and their colleagues from Academies of Venice and Sofia present the next stage of the project.
In order to provide students and lecturers with more opportunities and spaces for creative exchange and as a result of successful implementation of the first stage of the “Corpo IN / formazione” two more art academies are included – Royal Academy of Arts in Antwerp, Belgium and Faculty of Fine Arts, University Complutense, Madrid, Spain.
November 18 from 18 pm is the opening of the exhibition in the Academia gallery at NAA.
In 2014, the exhibition is to be shown to admirers of graphic art in Venice, Antwerp and Madrid.

http://www.albertoballetti.com/?p=19669

http://nha.bg/en/page/international-graphics-exhibition-corpo-in-formazione-20132014

11 November 2013   Comments Off on Corpo IN/Formazione

Maria Pina Bentivenga INCISIONI

dal comunicato stampa

Mercoledì 13 Novembre 2013 – ore 19,00
Associazione culturale Atelier
Via Panisperna 236a, Roma

a cura di Ida Mitrano

Info:
Tel. +39 06 4740566
atelierinforma@gmail.com

La mostra continuerà fino al 20 Novembre 2013.
Orari:
Mar-Sab 18,00 – 20,00
Lunedì e festivi su appuntamento
Maria Pina Bentivenga www.mariapinabentivenga.com

9 November 2013   Comments Off on Maria Pina Bentivenga INCISIONI

Giorgio Upiglio o l’arte della stampa

di Vladimiro Elvieri

Giorgio Upiglio, uno dei più leggendari stampatori d’arte italiani, conosciuto e apprezzato a livello internazionale, si è spento l’11 ottobre 2013 a Milano, all’età di 81 anni. Il suo apporto alla diffusione e alla realizzazione dell’incisione originale d’arte, è stata fondamentale, se si considera quali artisti di fama mondiale e uomini di cultura, poeti, scrittori, filosofi, hanno con lui collaborato a partire dal 1958.

Giorgio Upiglio

Giorgio Upiglio

Nella sua stamperia ‘Grafica Uno’ (nata nel 1962), a Milano, sono passati tra gli altri, artisti del calibro di De Chirico, Giacometti, Mirò, Baj, Lam, Morandi, Duchamp, Scanavino, Fontana, Paladino, Alechinsky, Sutherland, Goetz, ecc., che hanno realizzato, grazie al suo contributo di stampatore sempre attento alle loro esigenze espressive, e alla sua generosità unita ad una grande carica umana, quei capolavori (incisioni, litografie, libri d’artista a tiratura limitata e rare edizioni d’arte) che resteranno nella storia dell’arte grafica.

La vicenda artistica di Giorgio Upiglio, e della sua stamperia, ha segnato un’epoca, ha documentato, segno dopo segno, inchiostro dopo inchiostro, lastra dopo lastra, un periodo di grande fermento culturale in ambito milanese, e non solo, visto che la sua fama aveva già ampiamente varcato i confini nazionali. In seguito, le sue collaborazioni si estesero fino alle Università in Messico e negli Stati Uniti, dove tenne conferenze e corsi di stampa d’arte.

Importanti esposizioni gli vennero dedicate in Italia e all’estero, fra cui quella del 2007 presso l’Istituto Nazionale per la Grafica di Roma, in collaborazione con l’Archivio del Moderno di Mendrisio (CH), al quale, nel 1996, fu donato l’archivio completo della sua stamperia milanese.

Ricordiamo di Upiglio, di questa figura d’uomo straordinario che fa onore all’Italia, che egli, prima di tutto, lavorava per passione (“senza passione non si va da nessuna parte” diceva), per giungere all’arte sopraffina attraverso il fare artigianale, la manualità, la conoscenza dei materiali e dei risultati da questi conseguibili, nel lavoro quotidiano e nello scambio reciproco con gli artisti. Tutto questo lo offriva con simpatia e generosità, coadiuvato da Monia Pavone e dal nipote Daniele, a coloro (non solo famosi autori ma anche studenti delle Accademie d’arte) che si avvicinavano all’arte grafica originale. Sembra proprio a lui rivolgersi Bruno Munari quando scriveva “Un bravo stampatore, per fare una buona impressione, deve avere un ottimo carattere.”

4 November 2013   Comments Off on Giorgio Upiglio o l’arte della stampa

Tre incisori “impuri”. Vladimiro Elvieri – Arianna Tagliabue – Maria Chiara Toni

Dal comunicato stampa.

Tre incisori “impuri”. Vladimiro Elvieri – Arianna Tagliabue – Maria Chiara Toni

Presentazione in catalogo di Patrizia Foglia

Inaugurazione Giovedì 3 Ottobre 2013 dalle 17,30

Fino al 26 Ottobre 2013

Copertina catalogo Ostrakon. Tre incisori “impuri”. Vladimiro Elvieri – Arianna Tagliabue – Maria Chiara Toni

Copertina catalogo Ostrakon. Tre incisori “impuri”. Vladimiro Elvieri – Arianna Tagliabue – Maria Chiara Toni

Dopo un lungo corteggiamento, lo Spazio Ostrakon riesce a portare nella sua sede in via Pastrengo a Milano tre maestri italiani dell’incisione contemporanea: Vladimiro Elvieri, Arianna Tagliabue, Maria Chiara Toni. Tre incisori impuri, recita il titolo della mostra. Impuri non alla Picasso, pittore-incisore, genio dell’assimilazione, ma alla Stanley William Hayter, incisore-incisore. Impuri in quanto la loro produzione è venata di tutti gli apporti storici della ricerca calcografica, sperimentatori e innovatori dell’intero processo, dai materiali delle matrici ai passaggi al torchio. Ma soprattutto “impuri”, inquieti, perché al di là  dell’impiego della rotella e la perforazione su Forex, con due matrici sovrapposte, tagliate e affiancate, la puntasecca su plexiglass, il gioco tra la superficie e il rilievo, la commistione di tecniche inclusa la stampa digitale eccetera, quello che essi cercano e vogliono rappresentare attraverso la loro arte è una verità umana non altrimenti esprimibile, per quanto li concerne, con i modi di una incessante ricerca calcografica. Che poi significa la ricerca di un personale linguaggio grafico, impuro perché non accomodato su una sintassi e una iconografia codificata. In Toni ricorrono forme archetipe simboliche, chiaroscurali, talune in timbri di blu a rimarcare il contrasto con lo sfondo, segnato di alfabeti arcaici, forse memori della lezione di un Klee o di un Tobey, comunque rivelatori di una vasta cultura visiva, reso anche in gradazioni di grigio, con risultati formali di grande fascino. In Tagliabue emergono spaccati di realtà, suggestioni esistenziali. Volti interrogativi stampati in digitale su cui insiste la matrice grafica associata alla manualità dell’incidere. “Ho molte domande da fare” è il titolo, manifesto di poetica, di una sua opera. In Elvieri, ideatore e curatore della Biennale Internazionale di Incisione “L’Arte e il Torchio” di Cremona, animatore e docente di Incisione, invitato alle più prestigiose rassegne internazionali di arte grafica, siamo alla raffinatezza grafica assoluta. Alla magia. Il controllo del dettaglio, la precisione del segno, la perfezione della messa a registro, concorrono a creare archetipi geometrici, spirali, labirinti, quasi mappe aeree di una fantastica Flatland, invenzioni di forme che si intersecano e stratificano dando luogo a morfologie luminose di straordinaria sintesi grafica e cromatica.

Le opere in mostra, di medio e grande formato, sono circa dieci per ciascun autore.

Vladimiro Elvieri, Godimento, 2012, rotella, perforazione su forex

Vladimiro Elvieri, Godimento, 2012, rotella, perforazione su forex

Arianna Tagliabue, Nella luce, 2013, puntasecca, rotella su pvc, timbro

Arianna Tagliabue, Nella luce, 2013, puntasecca, rotella su pvc, timbro

Maria Chiara Toni, 2011, Tracce nel deserto, puntasecca, rotella, perforazione su forex

Maria Chiara Toni, 2011, Tracce nel deserto, puntasecca, rotella, perforazione su forex

SPAZIO OSTRAKON

Via Pastrengo, 15 – Milano
Orari: martedì-sabato 15.30-19.30
www.spazioostrakon.it
Info:3312565640
UFFICIO STAMPA ANTEA  anteapress@gmail.com

22 October 2013   Comments Off on Tre incisori “impuri”. Vladimiro Elvieri – Arianna Tagliabue – Maria Chiara Toni

Mostra di incisioni: ‘Dall’ombra al segno’ di Luciano Pea e Giancarlo Barbieri

Dal comunicato stampa.

Luciano Pea – Giancarlo Barbieri, incisioni

Dall’ombra al segno8 – 29 settembre

inaugurazione, domenica 8 settembre h. 10:00

'Dall'ombra al segno' - Giancarlo Barbieri, Luciano Pea

‘Dall’ombra al segno’ – Giancarlo Barbieri, Luciano Pea

Ci sono vari modi per giungere al tipo di arte colta che definiamo, un poco sommariamente, citazionismo. La via più breve è la via accademica […] l’altra via, non opposta, anzi per vari aspetti complementare alla precedente, è quella, meno operativa e meno legata al mestiere, della memorizzazione delle immagini […]

Giancarlo Barbieri appartiene in sostanza al secondo gruppo: le sue scelte rappresentative e stilistiche testimoniano una forte coscienza dell’attualità […]

E gli va dato atto della precocità con la quale, in un contesto iperrealista, egli si mise a fare dell’iperrealismo fantastico a modo suo: contrapponendo alla realtà divenuta finzione, cioè rappresentazione fotografica e non più vita, un’immaginazione divenuta realtà, il popolarsi del proprio mondo e spazio vitale di presenze altrettanto forti ed esplicite quanto quelle carnali: il luogo dell’arte è appunto il luogo dell’impossibile, ma anche quello dove ogni cosa rappresentata
ha la medesima carica vitale.[…]

Rossana Bossaglia

 

Luciano Pea esegue dipinti e grandi incisioni come colate di luce e buio che paiono affondare in un “paesaggio internato” in una luminosità oscura “ una vischiosità vitale e allucinata in cui strappare residui di avventure umane e letterarie e remote reliquie di luce.

Fausto Lorenzi

8 – 29 settembre 2013

Orari: martedì / venerdì 10 – 12,
sabato e festivi 10 – 13.00, 15.00 – 19.00
Museo della Stampa – Casa degli Stampatori ebrei
via Lanfranco, 6/8 – 26029 Soncino – CR
per informazioni: tel. 0374 – 84883; e – mail: prolocosoncino@tin.it
Web: www.prolocosoncino.it

2 September 2013   Comments Off on Mostra di incisioni: ‘Dall’ombra al segno’ di Luciano Pea e Giancarlo Barbieri

Giallo di Bruno Missieri. Incisioni e pastelli.

Dall’email d’invito.

Giallo

di Bruno Missieri

Incisioni e pastelli

Sabato 7 e domenica 8 settembre

Centro polifunzionale – piazza Negri 3

Cassinetta di Lugagnano (MI)

inaugurazione sabato 7 ore 21.00

Giallo di Buno Missieri - Incisioni e pastelli

Giallo di Buno Missieri – Incisioni e pastelli

 

1 September 2013   1 Comment

Workshop di grafica d’arte – maggio-settembre 2013 – Castello di Montefiore Conca, Rimini, Italia

Dall’email di Umberto Giovannini.

Gentile Giancarlo,
mi chiamo Umberto Giovannini, sono incisore specializzato nella xilografia e attualmente dirigo il centro di incisione a basso impatto ambientale Opificio della Rosa; castello di Montefiore Conca (www.opificiodellarosa.org).

Il centro è un’organizzazione no profit che ha l’obiettivo di far conoscere e sviluppare tecniche incisorie nel rispetto dell’ambiente e della salute degli incisori. Ogni anno abbiamo un programma di residenze artistiche e workshop estivi, sia organizzati con le università inglesi Central Saint Martins di Londra (dove sono professore associato), della The Art Academy di Londra e delle accademie di belle arti di Roma e Messina.

Oltre a questo organizziamo ogni estate dei corsi aperti a tutti di diverso livello sempre su tecniche a basso impatto ambientale, dal bulino all’incisione non tossica alla xilografia.

Mi chiedevo se fosse possibile darci una mano a far conoscere le nostre iniziative, visto che sicuramente attraverso i vostri canali potremmo raggiungere quelle persone che sarebbero interessate ma che non avremmo modo di informare.

A presto e grazie mille
Umberto Giovannini
www.umbertogiovannini.it

Le allego la comunicazione dei corsi 2013:
Workshop di grafica d’arte – maggio-settembre 2013
maggio-settembre 2013
Castello di Montefiore Conca – Rimini – Italy
info: www.opificiodellarosa.org

I corsi di incisione hanno come caratteristica principale l’alto grado di specializzazione unito all’utilizzo di tecniche ecologiche: dalla xilografia giapponese alla calcografia fino alle più innovative tecniche incisorie. Il progetto di questi workshop nasce in collaborazione con l’East London Printmakers, che da anni utilizza e sperimenta tecniche grafiche a basso impatto ambientale.

Xilografia policroma 1: Camaïeu
by Umberto Giovannini
31 maggio – 2 giuno 2013

Bulino su rame 1: livello avanzato
by Jürgen Czaschka
1-5 luglio 2013

Incisione blu: corso di incisione calcografica non tossica
by Fabiola Mercandetti e Marco Innocenzi
8-13 luglio 2013

Illustrazione con linocut e letterpress
by Nick Morley
20-25 luglio 2013

Xilografia policroma 2: livello avanzato
by Umberto Giovannini
1 – 13 agosto 2013

Bulino su rame 2: livello avanzato
by Jürgen Czaschka
13-15 settembre 2013

Umberto Giovannini
Director
Opificio della Rosa
Castello di Montefiore Conca
Rimini, Italy

www.opificiodellarosa.org
info@opificiodellarosa.org

24 March 2013   Comments Off on Workshop di grafica d’arte – maggio-settembre 2013 – Castello di Montefiore Conca, Rimini, Italia

Mostra Internazionale Biennale – XIa edizione – “Grafica ed ex libris” – Omaggio a Luigi Servolini (1906 – 1981)

Dal comunicato stampa.

Mostra Internazionale Biennale – XIa edizione – “Grafica ed ex libris” – Omaggio a Luigi Servolini (1906 – 1981)

Si è inaugurata venerdì 15 marzo 2013 presso il Castello di Casale Monferrato,  la XI edizione della Mostra Collettiva Biennale Internazionale “Grafica ed Ex Libris”, organizzata dal Gruppo Arte Casale con il Patrocinio del Comune di Casale, della Amministrazione Provinciale di Alessandria e della  Regione Piemonte, Associazione Italiana Ex Libris.

Erano presenti: l’assessore alla cultura del comune di Casale Monferrato Giuliana Romano Bussola,
il Prof. Davide Sandalo presidente del circolo culturale “Ravasenga”, il presidente dell’associazione italiana ex libris Mauro Mainardi, oltre a numerosi artisti e pubblico. L’incisore Adriano Calavalle è giunto da Urbino.

La mostra è dedicata all’incisore Luigi Servolini (1906 – 1981) le cui opere sono state prestate dalla Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno. Ricerca iconografica curata da Francesca Cagianelli, Conservatrice della Pinacoteca “Carlo Servolini” di Collesalvetti (LI). Si ringrazia anche il Comune di Castellamonte (TO) per aver messo a disposizione alcune lettere di Servolini conservate nella Biblioteca Civica¸ Fondo Teresio Rovere.

Hanno aderito 92 artisti incisori provenienti da  27 nazioni:
Francesca Agate, Ruslan Agirba (Ucraina), Ertan Aktas (Turchia), Kiril Andreev (Bulgaria), Angelo Arrigoni, Martin Baeyens (Belgio), Angelo Bagnasco, Ermes Bajoni, Ryszard Balon (Polonia), Vincenzo Balsamo, Robert Baramov (Bulgaria), Antonio Barbato, Pio Carlo Barola,  Mario Benedetto, Attila Borcsok (Ungheria), Pier Luigi Borla, Harvey Breverman (USA),  Adriano Calavalle, Eloy Campuzano Garcia (Messico), Lucia Caprioglio, Luigi Casalino, Andrea Casalone, Francesco Casorati, Raul Cattelani (Uruguay), Gianpaolo Cavalli, Ilenio Celoria, Plamenko Cengic (Croazia), Natalija Cernecova (Lettonia), Tina Ciravegna Giacone, Andrea Conti, Mauro Coppa, Luigi Corteggi Cortez, Giovanni Daprà, Andrea Disertori, Isabel Easton (Uruguay), Vladimiro Elvieri, Federica Fiorenzani, Concetto Fusillo, Mauro Galfrè, Mario Guadagnino, Elena Hlodec (Francia), Gunter Hujber (Repubblica Ceca), Maura Israel, Osvaldo Jalil (Argentina), Kayauko Jinno (Giappone), Harry Jurgens (Germania), Hristo Kerin (Bulgaria), Sergey Kirnitskiy (Ucraina), Antanas Kmieliauskas (Lituania), Peter Kocak (Slovacchia), Irina Kuzmina (Russia), Vladislav Kvartalny (Bielorussia), Nagy Laszlo Lazar (Ungheria), Marisa Lelii, Renato Luparia, Raffaello Margheri, Silvana Martignoni, Marius Martinescu (Francia), Franco Menegon, Pietro Messina, Jaroslav Minar (Rep. Ceca), Davide Minetti, Elena Monaco, Vairo Mongatti, David Morin Robles (Bolivia), Lyubomir Naydenov (Bulgaria), Juri Orlov (Estonia), Marcela Pankok (Argentina), Erika Penna, Gianfranco Penna, Giuseppe Pitruzzello, Laura Rossi, Arpad Salamon (Slovenia), Mauricio Schvarzman (Argentina), Maurizio Sicchiero, Nesli Sisli (Turchia), Katarina Smetanova (Slovacchia), Giacomo Soffiantino, Francesco Tabusso, Sergio Tarquinio, Fernando Tiboni, Eugenia Timoshenko (Bielorussia), Maria Chiara Toni, Dumitru Horea Ungur (Romania), Frank Ivo Van Damme (Belgio), Gino Vercelli, Czeslaw Wos (Polonia), Roberta Zamboni, Marziya Zhaksygarina (Kazakhstan), Xiang Zhang (Cina), Nele Zirnite (Lettonia), Vladimir Zuev (Russia).

La mostra è documentata da  un catalogo di 120 pagine bilingue con testi e immagini delle opere e relativa biografia per ogni artista.
Sono esposti anche  ex libris realizzati dagli alunni dell’Istituto Superiore Statale “Leardi”, corso Grafico Pubblicitario, coordinati dagli insegnanti Francesca Agate, Pio Carlo Barola e Ilenio Celoria.
L’esposizione permette di mostrare le varie tecniche grafiche tradizionali quali xilografia, acquaforte, acquatinta, puntasecca, maniera nera, litografia, linoleografia, oltre a nuove sperimentazioni quali l’incisione su plexiglass, l’elaborazione fotografica, l’utilizzo del computer.
La mostra vuole, oltre a far conoscere la stampa, far conoscere l’ex libris, ovvero quel piccolo foglietto che identifica la personalità e il mondo poetico del proprietario del libro.
Alcune scuole cittadine si sono già prenotate per portare le classi  a visitare la mostra nella splendida cornice del Castello del Monferrato.

Chi volesse maggiori notizie sulla mostra  può contattare il Gruppo Arte Casale  tel.0142/781092  –  0142/55587  e-mail:  barolapio@libero.itwww.graficaedexlibris.it

24 March 2013   Comments Off on Mostra Internazionale Biennale – XIa edizione – “Grafica ed ex libris” – Omaggio a Luigi Servolini (1906 – 1981)

Le mostre di grafica, incisioni e stampe di Casa Stampatori

Dal comunicato stampa.

Dal mese di marzo si apre la XIII stagione culturale presso la Casa Stampatori ebrei Museo della Stampa di Soncino.

Nel corso degli anni la Galleria Soncino ha inaugurato personali e collettive di importanti esponenti del segno inciso quali Bonizza Modolo, Margherita Michelazzo, Nella Piantà, Liliana Esteban, Roberto Rampinelli, Pino Finocchiaro, Roberta Pancera, Tobia Ravà, Raffaella Ravelli, Maria Corte, Sebastiano Italia, Luciana Nespeca, Olivia Pegoraro, Callisto Gritti, Luciano Pea, Silvia Papucci, Luigi Dragoni, Bianca Wolkenstein Braccini e molti altri ancora.

Il Museo è stato inoltre la cornice per concorsi internazionali ex libristici, corsi di incisione e annualmente ospita mostre per la Giornata Europea della Cultura Ebraica e, non ultima, la Biennale Internazionale dell’incisione “L’Arte e il Torchio” in collaborazione con l’A.D.A.F.A. di Cremona, che per il 2013 è stata sospesa.

Il programma di quest’anno prevede mostre di grafica, incisioni, e stampe coprendo in tal modo una vasta area della grafica d’arte da più parti d’Italia. Il Museo della Stampa sarà inoltre una delle sedi espositive della VII Biennale, a Marco, organizzata dal Quartiere3. Non ultima la mostra di ex libris dedicati al cinema.

Il programma è così strutturato:

24 marzo – 10 aprile,        Effimera mutazione,    Donatella Stamer, incisioni
14 aprile – 28 aprile,        Storie rubate alla luce,    Ivo Mosele, incisioni
19 maggio – 10 giugno,        Biennale internazionale dell’incisione – IL CINEMA
2 giugno – 16 giugno,        Incisioni,    Raffaello Margheri, incisioni
26 agosto – 30 settembre,    VII BIENNALE DELLE DI SONCINO, A MARCO, Quartiere3
8 settembre – 29 settembre,    Dall’ombra al segno, Luciano Pea – Giancarlo Maria Barbieri
19 ottobre – 27 ottobre,    Al di là del fiume e tra gli alberi, Lino Cosattini – Alfonso Goi

La stagione espositiva si apre con una personale, programmata per il 23 marzo, di Donatella Stamer, che mette a disposizione la sua esperienza per farci conoscere la sua arte in una mostra che durerà fino a Pasqua.

17 March 2013   Comments Off on Le mostre di grafica, incisioni e stampe di Casa Stampatori

Pubblicità