levitra online
Tutto quanto fa ex libris
Random header image... Refresh for more!
Pubblicità

Category — Concorsi

‘Arte grafica italiana 2013’

dal comunicato stampa

Sono lieto di invitarLa all’inaugurazione della mostra collettiva degli artisti

INCISORI ITALIANI CONTEMPORANEI 2013

e dei partecipanti al concorso

PRIMO PREMIO GRAFICA ITALIANA 2013

Presentazione a cura del Sindaco Nunzio Tacchetto e dell’Assessore alla Cultura Alberto Rizzo del Comune di Vigonza.

Interventi dei critici d’arte Paolo Tieto e Adriana Stivanello.

SABATO 23 NOVEMBRE 2013 – ORE 17

Castello dei Da Peraga, Via Arrigoni 1 – VIGONZA (PD)

Seguirà l’estrazione a sorte delle incisioni donate in omaggio dagli artisti Beatrice PALAZZETTI, Rita DEMATTIO (2), Carlotta SUPERTI, Nives Maria CAIS (4), Alberico GNOCCHI (4), Paolo MIATTO, Milvia BORTOLUZZI (3), Lia LATERZA (2), Francesco SAUGO, Aurelio FORTE LAAN, Anna Maria UGHES (2), Annamaria GENTILINI, Igina BIRIACO. Saranno disponibili alcune copie omaggio del catalogo “Incisori Italiani Contemporanei 2011”, della rivista “Grafica d’arte” e trenta ex libris.

Si concluderà con il rinfresco.

Il Presidente
Francesco Anacreonte

11 November 2013   Comments Off on ‘Arte grafica italiana 2013’

Libri Mai Mai Visti 2013 – XIX Edizione

Dal comunicato stampa.

Concorso e mostra per libri manufatti

Libri Mai Mai Visti 2013

XIX Edizione

Libri mai mai visti è – e vuole restare – un gioco per persone intelligenti e creative.

L’associazione culturale VACA vari cervelli associati e il Comune di Russi, indicono la DICIANNOVESIMA edizione di LIBRI MAI MAI VISTI concorso e mostra per libri manufatti, mai editi né presentati in pubblico o recensiti.

Regolamento

· La partecipazione è gratuita.
· Possono partecipare tutti coloro che hanno compiuto il 16° anno d’età.
· Sono ammesse opere di singoli e collettive.
· Per manufatto s’intende un libro di forma e dimensione a piacere, eseguito con qualsiasi materiale, ed abbastanza robusto per poter essere maneggiato dal pubblico.
· Il testo di qualsiasi lunghezza, può essere inventato o già noto, d’autore antico o moderno.
· Le opere selezionate resteranno esposte a Russi, ex chiesina in Albis, Piazza Farini, da sabato 7 dicembre 2013 a giovedì 16 gennaio 2014.
· Essendo peculiarità irrinunciabile della mostra che il pubblico possa toccare, sfogliare e maneggiare le opere, non saranno ammesse quelle che presentino pericolosità per i visitatori, in particolare vetri, specchi, lame, ecc.
· È fatto obbligo allegare traduzione in italiano qualora l’opera presenti testi in lingua straniera.
· È necessario allegare al manufatto una richiesta di partecipazione firmata (per accettazione del regolamento in ogni sua parte), in caratteri ben leggibili, indicando: titolo dell’opera ed eventuale descrizione, nome e cognome del/i partecipante/i, indirizzo e recapito telefonico, e-mail (se possibile).
I dati saranno tutelati a norma di legge. Per i gruppi, indicare nome e cognome di tutti ma indirizzo e recapiti di un unico referente.
· L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni ai manufatti durante i lavori d’allestimento e smontaggio della mostra, nonché per quelli dovuti ad usura, incidente o furto durante l’esposizione al pubblico, garantendo comunque la massima attenzione e sorveglianza delle opere.
· L’organizzazione si riserva di utilizzare i manufatti e la loro riproduzione parziale o totale per tutto quanto possa promuovere l’iniziativa, inoltre si riserva di prendere decisioni inerenti la manifestazione anche fuori dal presente bando.

Selezione

· L’organizzazione selezionerà le opere da esporre.
· Tutti i partecipanti riceveranno l’invito all’inaugurazione della mostra e all’assegnazione dei premi: SI PREGA INVIARE PROPRIA MAIL O MAIL DI RIFERIMENTO SCRITTA IN MODO LEGGIBILE!
– vincitori, segnalati e ammessi alla mostra saranno preavvertiti via email.
· L’organizzazione non motiverà le scelte selettive in quanto si avvale di esperti nei quali ripone totale fiducia e dei quali non discute le decisioni.

Giuria

· La giuria selezionatrice (la scorsa edizione composta daOrietta Berti , Serena Simoni, Ferruccio Giromini, Cesare Reggiani e Gianni Zauli), assegnerà i primi tre premi; gli altri premi e le menzioni saranno assegnati dall’associazione VACA.

Premi

· I premi saranno in libri illustrati antichi e/o moderni.
– 1° premio – valore circa euro 1.000
– 2° premio – valore circa euro 750
– 3° premio – valore circa euro 500
– premio VACA
– premio”Editoria”
– premio “Stupor sensibile
– premio “Arti e mestieri”
– premio “Genialità e simpatia”
– premio “Alvaro Becattini”
– premio “Bookbinding”
– eventuali premi ad hoc.
· I vincitori e segnalati sono invitati a lasciare le opere al Fondo Libri mai mai visti per ulteriori esposizioni.
SCADENZE
· I manufatti devono esser inviati dal 16/9/ al30/9/2013 al seguente indirizzo: Fucina VACA Via Dei Caduti per la libertà, 19 – 48026 RUSSI (RA) – I .
· Le consegne di persona sono possibili nei giorni: sabato e domenica dalle ore 16 alle 19 (sempre del periodo detto sopra) allo stesso indirizzo.

IMPORTANTE! RITIRO E RESTITUZIONE DELLE OPERE

· Il ritiro delle opere sarà possibile dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 di sabato 18 gennaio e domenica 19 gennaio 2014 presso la sede della mostra (ex Chiesa in Albis, Piazza Farini, Russi -RA-); dopo questa data i manufatti segnalati e /o vincitori di premi non ritirati saranno accorpati al Fondo libri mai mai visti, tutti gli altri saranno donati il 20 gennaio 2014 alle ore 19 (per motivi logistici).
· Chi intende ricevere l’opera restituita tramite posta (nelle dimensioni accettate), deve darne comunicazione all’atto dell’invio e allegare 15 euro o versarli nel ccp 33576182 intestato a VACA vari cervelli associati Via Dei Caduti per la Libertà 19, 48026 Russi -RA- e documentare l’avvenuto versamento. Per questioni organizzative non si accettano versamenti posticipati alla spedizione o consegna delle opere. Le rispedizioni avverranno entro il 31 marzo 2014.

Modalità particolari

· Si prega di non allegare cataloghi e curriculum.
· Non saranno date risposte telefoniche di nessun genere. Tutte le comunicazioni devono avvenire o via mail o per posta tradizionale all’indirizzo VACA dove è stato spedito il manufatto.
· N.B. La partecipazione implica l’accettazione del presente regolamento.

Per ulteriori informazioni

Fucina VACA via Dei Caduti per la libertà, 19 – 48026 RUSSI (RA) – I
mail: vaca@vaca.ithttp://www.vaca.it

24 March 2013   Comments Off on Libri Mai Mai Visti 2013 – XIX Edizione

2° Premio Internazionale di Incisione FIG Bilbao 2013

Dal comunicato email.

Per scaricare il bando (in formato PDF), cliccare sull’immagine.

NB: il bando è in italiano.

2° Premio Internazionale di Incisione FIG Bilbao 2013 - prima pagina del bando di concorso

2° Premio Internazionale di Incisione FIG Bilbao 2013 – prima pagina del bando di concorso

17 March 2013   Comments Off on 2° Premio Internazionale di Incisione FIG Bilbao 2013

Concorso Nazionale di Incisione “Primo Premio Grafica Italiana 2013”

Dal comunicato stampa.

Associazione Nazionale Incisori Italiani

Via dell’Artigianato 3 – 35010 Vigonza (Padova)
tel. 340 3087717
c/c postale 11995990
incisoriitaliani@gmail.com
www.incisoriitaliani.it

Concorso Nazionale di Incisione “Primo Premio Grafica Italiana 2013”

Art. 1 – Il “PRIMO PREMIO GRAFICA ITALIANA 2013” è istituito dall’Associazione Nazionale Incisori Italiani, con il patrocinio del Comune di Vigonza.

Art. 2 – Il Concorso è aperto a tutti gli incisori e la sua partecipazione è gratuita. Ogni artista può presentare una o due opere eseguite in calcografia o silografia. L’opera può avere avuto fino a quel momento una tiratura regolare ed essere stata esposta in altra manifestazione pubblica. Nessuna limitazione nelle misure massime e minime del foglio. Le opere non devono essere né in cornice né in passe-partout.

Art. 3 – Allegare ad ogni singola incisione una scheda con i seguenti dati: nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, numero cellulare e/o indirizzo posta elettronica, dati dell’incisione (titolo dell’opera, tecnica usata, numero esemplare – si accettano solo esemplari numerati – anno di esecuzione, misure della lastra e nominativo dello stampatore). Le opere devono essere inviate dal 22 febbraio al 31 marzo 2013, al seguente indirizzo:
Associazione Nazionale Incisori Italiani
Via dell’Artigianato, 3 – 35010 Vigonza (Padova)
Tel. 3403087717 – incisoriitaliani@gmail.com – www.incisoriitaliani.it
L’Associazione, pur assicurando la custodia delle incisioni pervenute per il concorso e la successiva personale del vincitore, declina ogni responsabilità derivante da furti, incendi e danni alle stesse, che possano verificarsi prima, durante, e dopo le citate manifestazioni.

Art. 4 – Le opere pervenute verranno selezionate da una Giuria che delibererà l’assegnazione del premio consistente nella “PERSONALE DEL VINCITORE”. Al vincitore del Concorso sarà riservata una sala espositiva durante la collettiva “2013 ARTE GRAFICA ITALIANA” allestita nel Castello dei Da Peraga, dal 23.11.2013 al 31.12.2013. La scelta della Giuria è insindacabile. Il conferimento del premio comporta la cessione dell’opera selezionata. Matrice e diritti di tiratura dell’opera rimangono dell’autore. La notizia della premiazione sarà comunicata all’interessato entro il 4 maggio 2013, successivamente a tutti i partecipanti con lettera e pubblicata dalla rivista “Grafica d’Arte”.

Art. 5 – Le altre opere pervenute potranno essere ritirate presso la sede dell’Associazione Nazionale Incisori Italiani, dal 13 al 18 maggio 2013, con orario 9.00-12.00. Le opere non ritirate resteranno acquisite dal Museo della Grafica Italiana con sede a Vigonza e verranno esposte successivamente nella Galleria di Vigonza ed in seguito pubblicate su catalogo.

Art. 6 – La partecipazione implica l’integrale accettazione del regolamento. Per qualsiasi vertenza è competente il Foro di Padova.

3 March 2013   Comments Off on Concorso Nazionale di Incisione “Primo Premio Grafica Italiana 2013”

Bando di concorso dell Terza edizione della Biennale dell’incisione Contemporanea “Citta’ di Bassano del Grappa”

Dal comunicato stampa.

1. Tema: il Comune di Bassano del Grappa – Area IIIª Cultura Museo, memore della grande eredità dei Remondini, il cui
museo è stato inaugurato a settembre 2007 presso Palazzo Sturm, bandisce la terza edizione della Biennale dell’Incisione Contemporanea “Città di Bassano del Grappa”, allo scopo di contribuire alla promozione e alla valorizzazione della ricerca legata all’arte incisoria. La manifestazione avrà luogo a Bassano del Grappa, in Palazzo Sturm. L’organizzazione tecnica della stessa è affidata all’Area Museo Biblioteca Archivio del Comune di Bassano del Grappa. Per il 2013 la Biennale verrà inaugurata il 26 aprile e rimarrà aperta fino al 7 luglio. Tali date sono suscettibili di modifiche.

2. Struttura: la Biennale è esclusivamente riservata alle opere incisorie, cioè calcografiche, bulino, puntasecca, maniera
nera, acquaforte, acquatinta, tecnica mista e xilografie, su legno di filo e su legno di testa, linoleografiche, nonché su altri
materiali affini, quali il plexiglass, usati con lo stesso procedimento tecnico, con esclusione assoluta della litografia,
serigrafia e di ogni altro procedimento fotomeccanico nonché ovviamente del disegno, del monotipo e del graffito. Ogni
concorrente dovrà inviare due opere. Le opere inviate non dovranno essere state premiate in occasione di altri
concorsi. L’allestimento della mostra avente ad oggetto le opere selezionate è affidato, in maniera insindacabile, alla
dirigenza dell’Area III Cultura Museo di Bassano del Grappa.

3. Modalità di partecipazione e di spedizione delle opere: coloro che intendano partecipare al concorso in oggetto
dovranno far pervenire entro le ore 12.00 del 29 marzo 2013 all’Ufficio Protocollo del Comune di Bassano del Grappa,
via Matteotti n. 35 un plico chiuso recante all’esterno l’indicazione “Area III – Biennale dell’Incisione Contemporanea
Città di Bassano del Grappa” – NON APRIRE, contenente la seguente documentazione:
a) istanza di partecipazione redatta tassativamente secondo il modello allegato;
b) le foto digitali delle opere presentate di buona qualità su cd-rom in (formato tiff minimo 300 dpi, base 20 cm);
c) le due opere con cui si concorre. Tali opere dovranno osservare tassativamente i requisiti indicati nel punto 4.;
d) curriculum vitae dell’autore in formato digitale di massimo 1 cartella (1800 battute spazi inclusi).
La consegna delle istanze di partecipazione, delle foto e delle opere potrà essere effettuata a mano, a mezzo posta o
agenzia di recapiti: l’invio avverrà comunque a esclusivo rischio del mittente e non si terrà conto delle domande
pervenute dopo la scadenza fissata (farà fede solo il visto apportato dall’ufficio protocollo comunale). I promotori ed
organizzatori della Biennale non potranno in alcun modo essere ritenuti responsabili per ritardi o mancate consegne delle opere.

4. Formati, requisiti ed etichettatura delle opere: a pena di esclusione, le opere inviate, di formato del foglio
obbligatoriamente inferiore o uguale a mm 500×700, dovranno essere spedite senza cornici né vetri e munite di semplici passepartout doppi di cartoncino semplice da 360 gr esclusivamente bianco entro robusti involucri piani di cartone, compensato o legno. Ogni opera dovrà essere corredata da un’etichetta applicata sul retro della stessa, compilata con nome e cognome dell’autore, titolo, data dell’opera, tecnica di realizzazione e firma. Le spese per l’invio delle opere sono a carico dei concorrenti.

5. Diffusione del bando: l’avviso di concorso è pubblicato all’albo pretorio on line e nella sezione bandi del sito del
Comune di Bassano del Grappa (www.comune.bassano.vi.it) dal 22 gennaio al 29 marzo 2013.

6. Giuria e premi: dopo la scadenza del concorso, previa verifica dell’ammissibilità delle istanze, verranno selezionate 25
opere che saranno esposte durante la Biennale e pubblicate nel catalogo edito dal Comune in occasione della stessa,
assieme alle note biografiche e curriculum degli autori. Nell’ambito delle 25 selezionate saranno assegnati due premi: un
Premio Giovani III Biennale dell’Incisione contemporanea Città di Bassano del Grappa per artisti di età inferiore ai 35
anni ed un Premio III Biennale dell’Incisione contemporanea Città di Bassano del Grappa. Tale selezione avverrà a cura
di una Giuria, nominata dal Dirigente dell’Area IIIª del Comune di Bassano del Grappa nelle persone di Maria Antonella
Fusco, Franco Fanelli, Giobatta Meneguzzo, Gianfranco Quaresimin, Giorgio Tassotti. Il giudizio della Giuria è insindacabile. L’opera vincitrice entrerà a far parte delle collezioni museali civiche. Agli artisti vincitori il Museo di
Bassano del Grappa riserverà una mostra monografica nella successiva edizione della Biennale.
L’esito della selezione sarà pubblicato nella sezione bandi del sito Comune di Bassano del Grappa
(www.comune.bassano.vi.it).
La segreteria organizzativa della Biennale provvederà ad inviare tempestiva comunicazione circa gli esiti della selezione
a mezzo lettera o posta elettronica o via telefono.

7. Diritti di utilizzo: i concorrenti, pur restando titolari di tutti i diritti di utilizzazione economica delle opere presentate in concorso, riconoscono al Comune di Bassano del Grappa a titolo gratuito il diritto di riprodurle per qualunque iniziativa di promozione e comunicazione della Biennale, nonché il diritto di esporle in mostra, di pubblicarle nel catalogo e nei materiali promozionali della manifestazione, con la citazione dell’autore in chiara evidenza. Inoltre il materiale presentato in concorso potrà essere utilizzato dal Comune, sempre segnalando i nomi degli autori, in pubblicazioni, striscioni, locandine, eccetera, anche su internet, per promuovere i Musei Civici di Bassano del Grappa, senza che l’autore abbia a rivendicare alcunché. Relativamente all’opera classificatasi prima, il Comune acquisirà i diritti di proprietà e di utilizzazione economica della stessa.

8. Ritiro delle opere: le opere inviate non saranno rispedite ma resteranno a disposizione per il ritiro da effettuarsi entro il 28 settembre 2013 e potranno essere ritirate, previo avviso, direttamente presso la sede espositiva di Palazzo Sturm negli orari di apertura della sede museale (da martedì a sabato dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00). Il ritiro potrà avvenire personalmente o per delega firmata dall’autore dell’opera. Le opere non ritirate entro la data indicata diverranno di proprietà del Comune di Bassano del Grappa.

9. Condizioni di esclusione: non possono partecipare al concorso:
 i componenti della Giuria, i loro coniugi, parenti e affini fino al terzo grado compreso e gli impiegati o i datori di
lavoro o coloro i quali abbiano vincoli di collaborazione o relazioni continuative e notorie con membri della stessa;
 coloro i quali, a qualsiasi titolo, abbiano preso parte o contribuito alla stesura del bando;
 coloro i quali, all’atto della domanda, non siano in possesso del requisito del godimento dei diritti civili o politici;
 coloro nei cui confronti è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di
condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’ dell’articolo
444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità
professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di
partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati
all’ all’articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18;
 coloro i quali non ottemperano a quanto dettato nel presente bando.

10. Segreteria organizzativa: la segreteria della Biennale ha sede presso la segreteria del Museo Civico di Bassano del
Grappa, in via Museo 12, tel. 0424/519904 – 519905 – fax 0424/519914, e-mail: info@museibassano.it. L’orario di
apertura è il seguente: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00. Tutte le comunicazioni e richieste d’informazioni
inerenti alla Biennale dovranno essere rivolte alla segreteria della mostra.

11. Danni alle opere: il Comune di Bassano del Grappa declina ogni responsabilità per qualsiasi danno che si dovesse
manifestare durante le fasi di invio/ritiro delle opere e durante tutto il periodo di permanenza delle opere presso il museo.

12. Controversie: ciascun concorrente dovrà garantire di essere l’autore dell’opera presentata, di disporne di tutti i diritti, che la stessa è originale e tale da non dar luogo da parte di terzi a fondate contestazioni per pubblicità ingannevole, plagio, imitazioni o contraffazioni, consapevole del danno che potrebbe derivare, in caso di dichiarazioni mendaci, ai promotori del concorso a seguito della pubblicazione dell’opera, dell’esibizione in mostra ed in tutte le eventuali ulteriori utilizzazioni per effetto del punto 7. Solleva inoltre il Comune di Bassano del Grappa da ogni rivendicazione avanzata da terzi in ordine all’utilizzazione delle proprie opere, oltre che da ogni pretesa per eventuali violazioni della normativa vigente in materia di proprietà intellettuale e di diritto d’autore, di cui l’autore assume sin d’ora ogni responsabilità. I dati personali comunicati all’Area Museo Biblioteca Archivio del Comune di Bassano del Grappa sono raccolti unicamente per l’assolvimento di compiti previsti dalla Legge, ed il loro conferimento è obbligatorio per la partecipazione al presente concorso. L’interessato conserva i diritti attribuitigli dal codice sulla Privacy (D.Lgs. 196 del 30.06.2003) ed in particolare ha il diritto di chiedere l’aggiornamento, la rettifica ovvero l’integrazione dei dati, di opporsi per motivi legittimi al trattamento dei dati che lo riguardano.

Bassano del Grappa, 22 gennaio 2013
IL SINDACO
STEFANO CIMATTI

Area download

Bando di concorso della terza Biennale di Bassano del Grappa (file PDF)

Istanza di partecipazione alla terza Biennale di Bassano del Grappa (file PDF)

29 January 2013   Comments Off on Bando di concorso dell Terza edizione della Biennale dell’incisione Contemporanea “Citta’ di Bassano del Grappa”

Federica Fiorenzani vince la First International Miniprint And Ex-Libris Competition Edition 2012 Imaginario Art Gallery

Secondo la deliberazione della giuria, formata da Liliana Aleman, Ricardo Crivelli, Rosa Faccaro e Nubia Ozzi, i premi vanno a:

Categoria Ex Libris

1º Premio:
Federica Fiorenzani – Italia

2º  Premio:
Karina Kopczynska – Polonia

Menzione speciale della giuria:

Juan Sebastian Carnero – Argentina
María Maddalena Tuccelli – Italia
Peter Chinovski  – Bulgaria
Silvia Ludueña  – Argentina
Ying Yang – Cina

Selezione speciale della giuria:

Arpad Salamon – Slovenia
Boar Dan – Romania
Eva Farji – Argentina
Eliana Lores  -Argentina
Gisela Viva – Argentina
Joanna Budzynska – Polonia
Jose Luis Lorenzo – Cuba
Luis Morado  – Argentina
Yukio Maekawa – Giappone

Selezionati:

Barbara Widea – Polonia
Carlota Aronica – Argentina
Cecilia Vaccarezza – Argentina
Czech Adam – Polonia
Fedail Yilmaz – Turchia
Gabriela Pérez Navarrete – Messico
Graciela Silvera – Olanda
Katarzyna Barszczak – Polonia
Laura Rodriquez Russo – Argentina
Liliana Esteban – Argentina
Serik Kulmeshkenov – USA
Silvia Cerviño – Argentina
Virginia Gago – Argentina

Premiati

Categoria Miniprint

1º Premio:
Cleo Wilkinson – Australia

2º  Premio:
Haruko Cho – Giappone

Menzione speciale della giuria:

Czech Adam – Polonia
David  Mohallatee – USA
Eliana Lores  – Argentina
Luciana Astuto  – Argentina
Luis Morado  – Argentina

Selezione speciale della giuria:

Adriana Miranda – Argentina
Annabella Gentile  – Argentina
Arpad Salamon – Slovenia
Cesar Pesci – Argentina
Cristina Bodiño – Argentina
Fedail Yilmaz – Turchia
Iris Dipierri – Argentina
Joanna Budzynska – Polonia
Jorge Echenique – Uruguay
Jorge Passalia – Argentina
Laura Pedrerol – Argentina
Lucía Alvarez Perez –  Argentina
Maria Araujo – Argentina
Melinda Kostelac – Croazia
Noe Bono – Argentina
Peter Chinovski  – Bulgaria
Susana Quinteros – Argentina

Selezionati:

Adam Czech – Polonia
Alejandra Hernandez- Argentina
Alena Semchyshyn –  Ucraina
Andrea Bryan Belke – Germania
Cecilia Vaccarezza- Argentina
Dan Boar  –  Romania
Daniela Di Bari– Argentina
Elba María Torres de Torres – Argentina
Erica Rodriguez – Argentina
Eva Farji –  Argentina
Fausto de Marinis – Italia
Griselda Vazquez – Argentina
Laura Brarda –  Argentina
Lidia Loferice – Argentina
Luis Morado –  Argentina
Natalia Pawlus – Polonia
Norma Bianco-  Argentina
M Gabriela Tascher-  Argentina
María Rosa Buri- Argentina
Mariano Gòmez Rìos –  Cile
Mariela Giorno-  Argentina
Martina Zavalla – Argentina
Selva Goeta – Argentina
Silvia Cerviño-  Argentina
Silvia Ludueña – Argentina
Vanesa Monrocle – Argentina

Complimenti agli artisti citati, i cui lavori saranno messi in mostra alla Imaginario Galería de Arte e saranno pubblicati sul catalogo.

Siete tutti invitati a partecipare alla consegna dei premi e alla inaugurazione del “Primer Salón Internacional de Miniprint y Ex Libris-Edición 2012” mercoledì 12 dicembre alle 19.00 al Imaginario Galería Arte. La mostra potrà essere visitata fino al 31 dicembre.

Laura Garimberti
Direttore.

22 December 2012   Comments Off on Federica Fiorenzani vince la First International Miniprint And Ex-Libris Competition Edition 2012 Imaginario Art Gallery

La fine di una favola. Concorso Internazionale di Brevi Novelle e Ex Libris il Bosco Stregato Edizione “Odisseo, viaggio nel mito”

di Tommaso Lo Russo

Come spesso accade nella favole, preceduta dalla locuzione “e vissero felice e contenti”, è arrivato il momento della parola fine, ma saremmo lieti di trovare soluzioni che ci permettessero di andare avanti, senza interrompere un appuntamento ricorrente con appassionati di Ex Libris e Brevi Novelle, istituendo (se ci fosse consenso) per la prima volta, nella vita della associazione, una tassa di iscrizione per partecipare al Concorso Internazionale Il Bosco Stregato.

Di solito un evento, un premio possono diventare col tempo internazionali, nel nostro caso si è subito caratterizzato come Premio Internazionale.

Ne siamo particolarmente orgogliosi: iniziato nel 2000, con la grandiosa festa delle radici svizzere nelle Langhe con una sezione di pittura, scultura, Brevi Novelle e murales, è stato un crescendo continuo.

Nel 2004 il concorso approda, per merito di Rossella Magliano e don Giusto Truglia, agli Ex Libris, con un intenso rapporto  con Remo Palmirani che ne è stato un promoter d’eccezione,  animatore instancabile, anche  se per troppo poco tempo, a causa della sua prematura scomparsa.

In Italia e in Russia, in Turchia e Francia, in Bielorussia e in Lituania, così come in Cina, in Argentina, Francia, Germania, Israele, Giappone e Turchia sono arrivati i nostri inviti e le risposte sono state numerose e significative.

Gli esperti dell’Ex Libris, quelli che conoscono tutti gli artisti attivi in ogni parte del mondo, troveranno qui diversi nomi prestigiosi, ma avranno anche la sorpresa di vedere ottime opere di incisori che si accostano per la prima volta (e finalmente) all’Ex libris. Gli altri, quelli che poco o niente sanno di Ex libris e di arte incisoria, siamo convinti, apprezzeranno la creatività e la varietà di tanti lavori nati dalla conoscenza di fiabe e miti, leggende e sogni, collettivi ma anche privati. Ecco perché  alcune opere sono di più facile lettura, mentre altre sono meno immediate e richiedono un certo sforzo interpretativo; tutte però sono perfettamente aderenti al tema richiesto, pur nella differente sensibilità e nel rispetto della specifica cultura dell’autore.

I lavori delle giurie non sono stati facili: l’elevata qualità artistica di molte opere giunte ha creato qualche (non certo spiacevole, e anche prevedibile) esitazione nel deliberare i premi, ma tutto è stato deciso in estrema libertà e senza preconcetti, come sempre vorremmo che accadesse in occasioni del genere in quei paesi stranieri noti per il loro sciovinismo.

Se il XXV Salone Internazionale del Libro di Torino è dedicato alla “green economy”, come non osservare che “Il Bosco Stregato”, non è solo arte e cultura, ma è difesa e presidio del territorio che ha bisogno di tutti, dalle cime delle montagne fino a valle perché i confini non esistono e continuare a vivere!

Tutto perisce, ma la ricchezza del bosco in tutte le sue forme: flora, fauna, paesaggio, risorsa ambientale, turismo e magia di Brevi novelle ed Ex Libris, continua a vivere.

Il Bosco Stregato è pure un’altra dimensione, un tuffo nella memoria di storie, favole, leggende e racconti che tutti i popoli hanno dedicato al mondo dell’immaginario e che si ritrovano, spesso identiche , in parti diverse del Globo con valenza allegorica, satirica ed istruttiva che coinvolge la scrittura, la tradizione orale e gli Ex Libris in un sinuoso cammino infinito.

Ma perché “Solstizio d’Estate”si dedica alle favole , alla mitologia e alla magia? Semplicemente perché non possiamo permetterci di perdere  un’occasione straordinaria per aprire un spiraglio sui pensieri più riposti dell’umanità. Miti, leggende e  magia sono infatti una creazione umana universale; sono nati in epoche e luoghi diversi, come spiegazione dei problemi con cui l’uomo si è misurato e che trascendono dalla nostra capacità di capire: il fine della vita, la sventura, il successo, la crudeltà, l’amore che a volte va oltre la vita e la speranza in un mondo migliore.

Con la nascita della filosofia e, più recentemente, del pensiero scientifico, l’approccio mitologico ha perso valore.

La ricchezza mitologica fa pensare che la sua fonte umana risieda nella psiche; affermazioni univoche non ce ne sono. In ogni uomo coesistono un inconscio personale e un inconscio collettivo, il primo si compone dei saperi dell’esperienza di ciascuno di noi, mentre il secondo è depositata rio dell’eredità di tuta l’umanità.

Per questo, se i bisogni fondamentali sono gli stessi, talvolta miti, leggende e favole sono molto spesso simili, perché devono rispondere ad un unico quesito: la complessità della vita.

Veniamo all’edizione “Odisseo, viaggio nel mito”: sono arrivati moltissimi Ex Libris e quest’anno anche novelle in dialetto abruzzese e in idioma “Wayuunaiki “ (Venezuela).

Odisseo (Ulisse), è il simbolo dell’emigrante o semplicemente del “viaggiatore in cerca di nuove scoperte”.

Rappresenta il paradigma dell’insopprimibile desiderio dell’uomo a viaggiare per il mondo in cerca di avventure e di conoscenza, ma, altrettanto se non proprio più importante, è  il nostos, come i greci chiamavano il viaggio del ritorno a casa.

È nel viaggio di ritorno che, una volta esperiti i compiti per i quali era partito, si realizza la maturazione: il passato e il presente acquistano senso in previsione di un futuro che è un “topos”, vale a dire, sintesi di tutto quello che è accaduto, di tutte le esperienze vissute.

Non è più la casa da cui si è partiti (o si è stati costretti a partire), ma è un luogo che, grazie alla presenza del viaggiatore, racchiude il mondo che ha conosciuto.

Stranamente, se c’è un’andata verso una meta e si parla sempre del viaggio verso la destinazione, poco o nulla si dice e si scrive sul viaggio di ritorno o sulla speranza di intraprenderlo che è altrettanto importante e significativo

Venendo ad Ulisse/Odisseo, il viaggio verso Troia durò tre mesi e la permanenza per la guerra dieci anni come altrettanti ce ne vollero per il ritorno verso casa.

Concludiamo con un doveroso ringraziamento a tutti gli artisti  e novellisti che hanno voluto partecipare a queste iniziative, sperando di potere ancora contare sulla loro preziosa collaborazione in occasione (si spera) del prossimo concorso.

Una precisazione è d’obbligo: i vincitori morali sono molti di più, ma la scarsità delle risorse ha indotto la Giuria per gli Ex Libris (Tommaso Lo Russo, Adriano Benzi, Nicola Carlone, Mauro Mainardi, Rossella Magliano, Nicola Ottria ) a fare una scelta difficilissima così come per quella delle Brevi Novelle (Lina Lo Russo, Annamaria Cossu, Carlo Di Giambattista, Rossella Magliano, Giovanna Marruncheddu, Tomaino Nicoletta, Mayela Barragán Zambrano)

 

Vincitori della Sezione Ex Libris “Odisseo, viaggio nel mito”

 

(1ITA) Paolo Rovegno

(2 ITA) Rosario Amato

(3 FRA) RejaneVéron (FRA)

 

Sezione Scuole: Irene Michelotti dell’Istituto d’Arte F. Russoli di Pisa

Sezione Scuole Segnalati: Stefano Nencioni, Alessio Bianchi, Diego Bocelli

 

Menzione Speciale: Ettore Antonini, Maria Maddalena Tuccelli, Lanfranco Lanari, Valerio Mezzetti, Michele Stragliati, Pavel Hlavaty, Josef Werner.

 

Segnalati dalla Giuria: Angelo Arrigoni, Elisabetta Bevilacqua, Giovanni Berio, Alessio Bianchi, Maurizio Boiani, Milvia Bortoluzzi, Maria Rosanna Cafolla, Eugenia Christova, Hector Rojas Chapperon, Massimo Curasi, Loa Diceva, Greta Grillo, Pierre H. Lindner, Veronica Longo, Lysenko  Kiril, Plamenko Cengic,  Maurizia Marini, Alexandra Jagodinska, K. Ozlem Alp, Arpad Salamon, Klaus Sperling, Denis Reutow,  Toril Elisabeth Larsen

 

Vincitori sezioni Brevi Novelle

(1) Stefania Apeddu del Liceo Classico Manno di Alghero,
(2) ex aequo Sara Buttarelli e Sara Petroni Istituto Parri  di Roma,
(3) Sergio Tonon.

Segnalati: Antonio Lanci (dialetto abruzzese)

In idioma Waizunaki (Venezuela): José Angel Fernández Silva

2 September 2012   Comments Off on La fine di una favola. Concorso Internazionale di Brevi Novelle e Ex Libris il Bosco Stregato Edizione “Odisseo, viaggio nel mito”

Premio di Incisione FIG Bilbao 2012

Dal comunicato stampa.

Gentile artista, ti comunichiamo le informazioni relative all’importante Premio di Incisione FIG Bilbao 2012.

All’interno del Festival FIG Bilbao 2012, nasce il I° Premio Internazionale di Incisione Contemporanea, a cui potranno partecipare tutti gli artisti senza limite di età e di nazionalità. L’obiettivo del premio Internazionale è di dare un grande impulso all’Incisione Contemporanea nelle sue diverse forme e contaminazioni, per riprendere la grande tradizione delle Arti Incisorie proiettandola nella direzione della sperimentazione e dell’innovazione tecnica e soprattutto concettuale.

Il premio costituisce una grande opportunità per formare una collezione permanente che, nell’ideale di FIG, potrà essere ospitata in situazioni Museali e di Fondazioni Internazionali, per diffondere e valorizzare il mondo dell’Incisione Contemporanea.

Condizioni di partecipazione e tecniche ammesse

Possono partecipare al premio gli artisti senza limite d’età e di nazionalità. Il premio è aperto alle tecniche grafiche tradizionali e/o sperimentali, inclusa l’elaborazione digitale, con interventi diretti e mescolati con altre tecniche e procedimenti. Sono ammesse opere quali esemplari unici,  portfolio, opere composte (dittici, trittici, polittici…), opere in tiratura, variazioni.
Ogni artista partecipa con un minimo di due opere e con un massimo di 4 appartenenti alla stessa tematica e ricerca.
– Le opere componenti un portfolio non possono superare le misure di cm. 60×80.
– La misura di ogni opera singola deve essere compresa tra cm 60 x 80 fino ad un massimo di cm 200 x 180.
– Le opere composte devono essere della stessa serie e tematica, combinate con vari esemplari, e possono raggiungere una dimensione massima di cm 200 x 360.
Non sono ammesse opere premiate in altri concorsi o opere realizzate prima del 2010.
Il Premio, unico e indivisibile, consiste nell’assegnazione di € 18.000,00 (tasse) all’opera prescelta.

Scadenza presentazione documentazione richiesta: 30 agosto 2012
Per tutti i dettagli consultare il bando del premio FIG nel sito www.figbilbao.com

15 August 2012   Comments Off on Premio di Incisione FIG Bilbao 2012

Vigolo e Laterza vincono il Primo premio Grafica Italiana 2012 di Vigonza

Dal comunicato stampa.

Gentile Artista,
desideriamo informarLa che il nostro concorso“Primo Premio Grafica Italiana 2012” ha riscosso molto successo, a dimostrazione di quanto sia ampio e diffuso l’interesse per la grafica d’arte. La Giuria, dopo aver esaminato 142 opere pervenute da parte di 94 artisti partecipanti al concorso, ha deciso all’unanimità di attribuireil primo premio, ex aequo, agli incisori:
Vigolo Giuseppe con l’opera “Save to night”, puntasecca, esemplare 5 su 11, anno di esecuzione 2011, misure lastra mm 800×700, stamperia d’arte Busato di Vicenza “Valerio Rigo”.
Laterza Lia, con l’opera “Bacche”, acquaforte, acquatinta su lastra mm 300×400, esemplare 5 su 30, anno di esecuzione 1992, stampatore Antonio Liboà Dogliani (Cuneo).

Considerata la notevole qualità delle incisioni pervenuteci, il compito della Giuria è stato particolarmente impegnativo e la scelta del vincitore ha escluso inevitabilmente opere meritevoli.

L’Associazione allestirà una mostra dei lavori che ci sono stati inviati, per far conoscere e valorizzare il talento di tutti gli artisti che hanno partecipato al concorso. L’esposizione verrà inaugurata il 24.11.2012 alle ore 17 nel Castello dei Da Peraga a Vigonza. In seguito le invieremo la locandina della collettiva.

Distinti saluti.
Il Presidente
Francesco Anacreonte

17 June 2012   Comments Off on Vigolo e Laterza vincono il Primo premio Grafica Italiana 2012 di Vigonza

Vigonza: Primo Premio Grafica Italiana – Regolamento del concorso

Dal comunicato stampa.

Art. 1 – Il “PRIMO PREMIO GRAFICA ITALIANA” è istituito dall’Associazione Nazionale Incisori Italiani, con il patrocinio del Comune di Vigonza.

Art. 2 – Il Concorso è aperto a tutti gli incisori e la sua partecipazione è gratuita. Ogni artista può presentare una o due opere eseguite in calcografia o silografia. L’opera può avere avuto fino a quel momento una tiratura regolare ed essere stata esposta in altra manifestazione pubblica. Nessuna limitazione nelle misure massime e minime del foglio. Le opere non devono essere né in cornice né in passe-partout.

Art. 3 – Allegare ad ogni singola incisione una scheda con i seguenti dati: nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, numero cellulare e/o indirizzo posta elettronica, dati dell’incisione (titolo dell’opera, tecnica usata, numero esemplare – si accettano solo esemplari numerati – anno di esecuzione, misure della lastra, misure del foglio e nominativo dello stampatore).

Le opere devono essere inviate dal 22 febbraio al 31 marzo 2012, al seguente indirizzo:
Associazione Nazionale Incisori Italiani
Via dell’Artigianato, 3 – 35010 Vigonza (Padova)
Tel. 3403087717 – anii_segreteria@libero.it – www.incisoriitaliani.it
L’Associazione, pur assicurando la custodia delle incisioni pervenute per il concorso e la successiva personale del vincitore, declina ogni responsabilità derivante da furti, incendi e danni alle stesse, che possano verificarsi prima, durante, e dopo le citate manifestazioni.

Art. 4 – Le opere pervenute verranno selezionate da una Giuria che delibererà l’assegnazione del premio consistente nella “PERSONALE DEL VINCITORE”. Al vincitore del Concorso sarà riservata una sala espositiva durante la collettiva “2012 ARTE GRAFICA ITALIANA” allestita nel Castello dei Da Peraga, dal 24.11.2012 al 31.12.2012. La scelta della Giuria è insindacabile. Il conferimento del premio comporta la cessione dell’opera selezionata. Matrice e diritti di tiratura dell’opera rimangono dell’autore. La notizia della premiazione sarà comunicata all’interessato entro il 15 maggio 2012, successivamente a tutti i partecipanti con lettera e pubblicata dalla rivista “Grafica d’Arte”.

Art. 5 – Le altre opere pervenute potranno essere ritirate presso la sede dell’Associazione Nazionale Incisori Italiani, dal 14 al 19 maggio 2012, con orario 9.00-12.00. Le opere non ritirate resteranno acquisite dal Museo della Grafica Italiana con sede a Vigonza e verranno esposte successivamente nella Galleria di Vigonza ed in seguito pubblicate su catalogo.

Art. 6 – La partecipazione implica l’integrale accettazione del regolamento.

26 February 2012   Comments Off on Vigonza: Primo Premio Grafica Italiana – Regolamento del concorso

Pubblicità