Tutto quanto fa ex libris
Random header image... Refresh for more!
Pubblicità

Mostra di incisioni. Donatella Stamer, Effimera mutazione. 24 marzo – 10 aprile


Dal comunicato stampa.

Donatella Stamer, incisioni

Effimera mutazione

24 marzo – 10 aprile

Donatella Stamer, Effimera Mutazione

Donatella Stamer, Effimera Mutazione

Inaugurazione con presentazione di prof. Maurizio Nocera e l’editore Glauco Lendaro, domenica 24 marzo h. 11:00.

Nel corso della mattinata l’autrice presenta il volume “argentu(m)” – libro opera sei –  e al suo interno brevi saggi di aa.vv.

Donatella Stamer si muove da tempo sul crinale della linea che traccia, definisce, costruisce e testimonia l’esistenza di un mondo fantastico: ossia rende visibile l’invisibile e reale l’immaginario.

Esiste un filo rosso che unisce lo studio della teratologia al mondo reale conosciuto. Entrambi raccontano nello spazio e/o nel tempo, le continue e infinite mutazioni alle quali vanno soggette le forme viventi sia animali che vegetali.

Quello della Stamer è un “racconto” fatto per immagini e come tale bisognevole  di testi tradotti con il linguaggio specifico dei segni. La lezione che ne consegue è quella che ci arriva dai bestiari medievali e seppure l’idioma iconografico originario è cambiato, nulla ancor’oggi appare certo e non soggetto a mutazioni. E’ in questa direzione che la Stamer muove la sua ricerca e accede alla conoscenza di nuove e immaginifiche forme.

Le tecniche utilizzate dall’Autrice salentina le permettono di produrre immagini affidando il segno inciso alle mutazioni che nascono dalle morsure. E se la penna e gli inchiostri scivolano con grande disinvoltura, catturando le forme prima ancora che scompaiono dalla mente, è con le punte d’argento che la disegnatrice traccia segni argentei indelebili, destinati a mutare nel tempo proprio come scrisse Darwin nel suo trattato a proposito del fenomeno delle mutazioni genetiche.

EFFIMERA MUTAZIONE e  proprio come accade a quell’insetto con quattro ali membranose che vive una vita brevissima di poche ore, così l’Autrice immagina e descrive quell’effimero insetto dal nome scientifico“EPHEMERA”, disegnandolo prima che scompaia alla vista.
L’Editore

24 marzo – 10 aprile 2013

Orari: martedì / venerdì 10 – 12, sabato e festivi 10 – 13.00, 15.00 – 19.00
Museo della Stampa – Casa degli Stampatori ebrei
via Lanfranco, 6/8 – 26029 Soncino – CR
per informazioni: tel. 0374 – 84883; e – mail: prolocosoncino@tin.it
www.prolocosoncino.it

 

1 comment

1 Le mostre di grafica, incisioni e stampe di Casa Stampatori — Artifexlibris.com { 03.17.13 at 20:07 }

[…] stagione espositiva si apre con una personale, programmata per il 23 marzo, di Donatella Stamer, che mette a disposizione la sua esperienza per farci conoscere la sua arte in una mostra che […]

Pubblicità