Tutto quanto fa ex libris
Random header image... Refresh for more!
Pubblicità

Un sito dedicato agli ex libris di Vito Giovannelli


Nel 2000 lavoravo a Pescara come traduttrice e insegnante di inglese presso Scuola Interpreti e Modern English Centre. Nella città dannunziana conobbi il maestro Vito Giovannelli, personaggio di spicco nel mondo della grafica abruzzese. Fui subito invitata a tradurre in inglese, mia lingua madre, una corposa nota critica redatta dal critico marchigiano Padre Stefano Troiani dal titolo “Vito Giovannelli tra rigore grafico e ispirazione poetica”. La traduzione, richiestami dall’editore portoghese Artur Mario Da Mota Miranda fu pubblicata, nel 2004, nel terzo volume della collana Contemporary International Ex Libris Artists. Durante il lavoro di traduzione mi recai varie volte nel suo studio: una mansarda piena di luce, di libri e di coloratissime ceramiche non molto lontana dalla casa di Gabriele D’annunzio. Durante le mie visite allo studio non capivo se entravo nell’atelier di un pittore o nella bottega di un tipografo-incisore! L’odore degli inchiostri sopravanzava quello dei colori ad olio. Da un torchio vecchia maniera, addossato ad un possente pilastro, vedevo uscire raffinate xilografie. Ammiravo i lavori in bianco e nero, ma ero attratta anche dai suoi dipinti pervasi da meravigliose gamme di grigi, da tonalità di bluastri perlacei e da terre trasparenti. Conservo diverse opere di Vito Giovannelli: paesaggi di Pescara e fiori delicatissimi. Posseggo anche una consistente raccolta di suoi ex libris. E, proprio i suoi ex libris nonché l’incoraggiamento ricevuto da Miriam Mari, pittrice ed esperta di arti grafiche, mi hanno spinta ad impiantare questo sito web.

Kate Smith

Web:

http://www.fondazione-vito-giovannelli.com/

Pubblicità