Tutto quanto fa ex libris
Random header image... Refresh for more!
Pubblicità

X stagione culturale Casa degli Stampatori Museo della Stampa di Soncino


Dal mese di marzo si apre la X stagione culturale presso la Casa Stampatori Museo della Stampa di Soncino (CR). Nel corso degli anni la Galleria ha inaugurato personali e collettive di importanti esponenti del segno inciso quali Priscilla Ganassini, Umberto Crosta, Maurizio Scotti, Noemi Barresi, le Edizioni Pulcino Elefante, Elena Governo, Pino Finocchiaro, Roberta Pancera, Tobia Ravà, Raffaella Ravelli, Maria Corte, Sebastiano Italia, Luciana Nespeca, Olivia Pegoraro, Callisto Gritti, Luciano Pea, Silvia Papucci, Luigi Dragoni, Bianca Wolkenstein Braccini e molti altri ancora. Il Museo è stato inoltre la cornice per concorsi internazionali ex libristici, corsi di incisione e annualmente ospita mostre per la Giornata Europea della Cultura Ebraica e, non ultima, la Biennale Internazionale dell’incisione “L’Arte e il Torchio” in collaborazione con l’A.D.A.F.A. di Cremona.

Per questo importante decennale si è pensato ad un programma che possa far apprezzare ancora di più le attività che la Galleria Soncino sta svolgendo con ottimi risultati da dieci anni e per far sì che possa continuare ad essere uno dei pochi centri culturali dove l’arte incisa trova il suo spazio.

Il programma del 2010 prevede mostre di grafica, incisioni, e stampe coprendo in tal modo una vasta area della grafica d’arte.

Il programma è così strutturato:

14 marzo – 5 aprile, Magie di trame incise, Giacinto Cargnoni, incisioni
11 aprile – 2 maggio, Le acqueforti poetiche dell’artista Mino Marra, Mino Marra, acqueforti
9 – 30 maggio, Fili di poesia, Pierantonio Verga, incisioni e carte
6 – 27 giugno, Memorie, Michele Volpe, incisioni
5 – 26 settembre, Atmosfere sospese, Lino Mannocci, monotipi
3 – 24 ottobre, Acqueforti, Fernando Di Stefano, acqueforti
7 – 30 novembre, Omaggio ai Grandi dell’arte grafica e pittorica, Giuseppe Lanzanova, incisioni

Attualmente il Museo ospita le opere degli artisti che nel corso degli anni hanno scelto la Galleria Soncino come luogo per le proprie mostre, contestualmente all’interno di teche è collocato un piccolo percorso didattico sulle varie tecniche dell’incisione costituito da brevi spiegazioni con strumenti e grafica.

La stagione espositiva si apre con una personale, programmata per il 14 marzo, di Giacinto Cargnoni, che mette a disposizione la sua esperienza per farci conoscere la sua arte in una mostra che durerà fino a Pasqua.

Giacinto Cargnoni, Magie di trame incise
14 marzo – 5 aprile 2010, inaugurazione domenica 14 marzo, ore 11.00

Giacinto Cargnoni, pittore ed incisore bresciano è attivo nella sua città da oltre cinquant’anni. Laureato in Lettere, comincia a dipingere con impegno già dagli anni universitari, aderendo al realismo milanese.
Negli anni ’70 Cargnoni apprende la tecnica dell’incisione con particolare predilezione per l’acquaforte e l’acquatinta eseguendo personalmente le stampe. La sua presenza nel mondo del segno inciso avviene dunque a contatto con un parallelo percorso in pittura. Cargnoni affronta la lastra con la certezza di un percorso poetico già elaborato alle spalle, e con l’esigenza di trovare nel nuovo linguaggio calcografico alcuni accenti nuovi, le misure segniche per un mondo poetico, che si avvale della fantasia e si appoggia sulla memoria. Posto di fronte al mondo reale, Cargnoni pone in campo la complessità della sua visione: i fossi e i viali si caricano di ricordi, di solitudini, di ricerche e inquietudini, dove quel che viene più a mancare è proprio la dimensione gioiosa, superficiale e inconsistente, dell’immagine d’occasione.

Cargnoni fa parte dell’Associazione degli incisori pugliesi e le sue incisioni vengono esposte a Dublino, a Larissa (Tessaglia), a Zurigo, a Napoli, dove vince anche il primo premio. Nel 1993 una sua incisione viene esposta nel MOMA a New York durante una rassegna sul libro d’arte italiano. In Italia collabora con la rivista “Archivio” di Mantova e partecipa a diverse rassegne ad Acqui Terme, a Verona, a Cremona, a Spalato e a Mestre. Cargnoni gareggia anche in concorsi exlibristici, a partire da quelli indetti dal Comune di Bodio-Lomnago, alcuni sul tema della Divina Commedia.

14 marzo – 5 aprile 2010

Orari: martedì / venerdì 10 – 12, sabato e festivi 10 – 12.30, 15.00 – 19.00

Museo della Stampa – Casa degli Stampatori ebrei
via Lanfranco, 6/8 – 26029 Soncino – CR
per informazioni: tel. 0374 – 84883;
e – mail: prolocosoncino@tin.it
www.prolocosoncino.it

Pubblicità